21/09/2018

A Milano nasce una casa per donne migranti vittime di violenza

Le donne che hanno subito violenza durante i percorsi di migrazioni sono decine di migliaia. E molte di queste attualmente si trovano nel nostro Paese e in particolare nella nostra regione. Per questo motivo a Milano è stata da poco inaugurata una casa per le donne migranti vittime di violenza.

La struttura fa parte del progetto “Un viaggio per la libertà” della Casa delle donne maltrattate (Cadmi) ed è sostenuto dalla Fondazione Cariplo. Verranno ospitate dieci donne con figli e ognuna avrà una sua stanza e verrà seguita da psicologhe ed educatrici.

“Dal trust ‘In nome della donna’ abbiamo ricevuto in comodato d’uso gratuito un immobile che abbiamo ristrutturato – spiega Manuela Ulivi, presidente del Cadmi-. In questa nuova casa le donne migranti avranno assistenza psicologica, consulenza legale, formazione culturale e professionale. Sono donne che ci raccontano storie di violenze terribili, inascoltabili. Con il nostro progetto saranno aiutate a superare i traumi e a tornare a vivere in autonomia”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *